Westarctica ha spento le sue 20 candeline!

Riuniti il ​​2 novembre 2021 a Charlotte (Carolina del Nord), il Granduca Travis e molti dignitari della micronazione antartica hanno celebrato il suo ventesimo anniversario. Durante questo incontro con i suoi concittadini, il monarca westarcticano ha parlato con un discorso ripercorrendo il suo viaggio dalla nascita della micronazione.



Sua Altezza Reale il Granduca Travis di Westarctica


Westarctica nasce come una comunità di individui che condividevano il desiderio di abitare permanentemente una vasta area dell'Antartide, conosciuta come Marie Byrd Land.


Nel 2001, questa parte del continente antartico è stata rivendicata da Travis McHenry, il primo e tuttora attuale Granduca di una micronazione che rivendica questo vasto territorio. Un'affermazione che ancora non è stata contestata da nessuno, come ama sottolineare Sua Altezza Reale.


« Inizialmente, mi sono prefissato 5 anni prima di poter mettere piede a Westarctica. Stavo pensando di andare in una base di birdwatching abbandonata dove pensavo di poter costruire un piccolo villaggio lì ».

In tutti questi anni nessun cittadino granducale ha potuto recarsi nel territorio nazionale. È un progetto che è ancora e tuttora una spedizione costosa che solo alcuni scienziati possono realizzare, grazie ai fondi dei paesi non protestanti. Un peccato per il nostro Granduca che, però, ha saputo adattare il suo progetto a questa realtà: “Inizialmente mi ero prefissato 5 anni prima di poter mettere piede su Westarctica. Stavo pensando di andare in una base di birdwatching abbandonata dove pensavo di poter costruire lì un piccolo villaggio con negozi, ecc. un clima così ostile non può essere immaginato senza un rifornimento regolare di carburante e cibo. Allora mi sono detto che dovevamo cominciare formando una specie di governo in esilio. »



È così che il Granduca Travis di Westarctica è stato in grado di costruire prove fisiche dell'esistenza della sua micronazione, ad esempio producendo molte monete e francobolli che gli appassionati di micronazioni amano collezionare. Tuttavia, il percorso non è stato privo di difficoltà e dubbi. Infatti la US Navy, di cui McHenry è tenente, disapprova questo atteggiamento di pretesa. Travis poi si chiede se questa brillante idea alla fine non sia molto interessante e si allenta per un po'. Richiamato dai suoi seguaci nel 2010, è stato quattro anni dopo, nel 2014, che il Granduca si è posto la domanda fondamentale sul significato della sua micronazione. Deduce poi che la missione primaria dovrebbe essere quella ambientale. Proteggere il suo territorio e lavorare in questa direzione permetterebbe quindi di aumentare la consapevolezza sul riscaldamento globale. Da allora il Granduca ha avuto il piacere di contare il numero sempre crescente di concittadini (dal 2000 ad oggi), grazie alla creazione di un gruppo di comunità sui social network. La micronazione si è registrata come ONG, che le consente di raccogliere fondi deducibili dalle tasse negli Stati Uniti. Si è anche registrata come osservatore presso le Nazioni Unite. Il Granducato di Westarctica intende quindi mantenere un posto di rilievo nel mondo delle micronazioni. Attualmente è l'organizzatore dell'edizione 2022 di Microcon, il più grande congresso micronazionale del continente americano, che prevede di ospitare a Las Vegas, città dove ora risiede.




1 vue0 commentaire