top of page

Jonas I il Conquistatore

La Svizzera ha ora una micronazione che promette di diventare rapidamente una delle più grandi. Un'entrata in vigore che non è sfuggita ai media europei.


Incoronazione dell'imperatore-re Jonas I dell'Impero Lauwiner nel dicembre 2019

Conosci l'imperatore-re Jonas I dell'Impero Lauwiner? In caso contrario, ora è il momento di prendere nota. Vi presentiamo il Monarca micronazionale con il più grande territorio privato d'Europa. Il suo impero si estende su diversi appezzamenti, un'area di 65.000 m2 (132.000 piedi quadrati). Come ha potuto accumulare così tanta terra in un paese come la Svizzera, uno dei più cari al mondo? Ecco la sua storia.


Ha iniziato ad acquisire la sua terra, appezzamento per appezzamento, dal 2015, quando suo padre gli ha regalato il suo primo appezzamento di terra per il suo ventesimo compleanno. Appassionato di storia e dei vecchi regimi assolutisti europei, Jonas ebbe l'idea di cercare terreni senza proprietari.


Un'idea geniale

SMIR Re-imperatore Jonas I da Lauwiner

Grazie a una legge di alcuni cantoni svizzeri, Jonas inizia a interessarsi ai catasti di diversi comuni, nei quali deposita le cosiddette richieste di "occupazione". Sì, in Svizzera questo è possibile, se scopri una terra non reclamata e se sei il primo a rivendicarla: Bingo! La trama è tua. Ci sono solo bassi costi di registrazione e gestione. È così che il giovane ha sequestrato una moltitudine di terreni nei cantoni di Berna e Vallese. Le sue terre le chiama conquiste.


All'età di 27 anni, Jonas I, imperatore di Lauwiner e re di Berthoud, è oggi il monarca di una micronazione sulla strada per diventare una delle più ricche e iconiche d'Europa senza che nessuno l'abbia notato. Non lo troverai su MicroWiki o su qualsiasi gruppo di social media micronazionale. Ha lavorato instancabilmente e fin nei minimi dettagli all'ascesa del suo impero, che ora vuole rendere redditizio. Il tempo della conquista lascia il posto a quello dell'investimento e della creazione.


" Essere il re o l'amministratore delegato di un'azienda è esattamente lo stesso "

L'imperatore-re vede il suo impero come un affare a cui in definitiva desidera dedicarsi interamente, vivendo di produzione agricola e attività turistica. Il suo obiettivo oggi è quello di svilupparsi per aumentare il proprio fatturato. Ha coniato monete e ha persino un vero cannone che ovviamente è lì solo come dimostrazione di potere.


L'imperatore-re Jonas I davanti al suo cannone, simbolo secondo lui della precisione svizzera

Una micronazione-impresa perché no e questa non è una novità. Ad esempio, micronazioni come Sealand hanno superato questo traguardo vendendo i loro titoli nobiliari, il che rende possibile monetizzare il mantenimento della loro famosa piattaforma. Jonas, nel frattempo, paragona il suo status di Sovrano a quello di amministratore delegato di un'azienda: "È esattamente la stessa cosa", dice. Il suo obiettivo oggi è quello di svilupparsi per aumentare il proprio fatturato.


Poche possibilità che le sue visioni mercantiliste siano malvagie, come possiamo solo deplorare con l'esempio di Liberland. Jonas I era anche un umanitario prima di essere un grande monarca micronazionale. Ha creato la sua fondazione umanitaria nel 2014, la "fondazione Lauwiner" che ha un proprio sito web, una pagina Facebook e un account Instagram. Sulla pagina Facebook si legge che i principali donatori sono le aziende dell'Impero. Le sue azioni umanitarie sono attualmente concentrate nel continente africano con un progetto per estendere gli aiuti all'Asia.


Ambizioso, audace e ricco di idee, Jonas I ha costruito una delle micronazioni di maggior successo, con reali prospettive di sviluppo che non mancheremo di seguire. Non aveva bisogno della comunità micronazionale sui social network per farsi un nome e costruire quello che è già un esempio da cui molti trarranno ispirazione.







7 vues0 commentaire

Comments


bottom of page