Stephen Luke assume la carica di presidente

Dal 2017, il Commonwealth di Dracul si è rapidamente affermato come una delle micronazioni emergenti più promettenti.


SE, Mr Stephen Luke, Presidente del Commonwealth di Dracul

La micronazione si è fatta notare sin dai suoi esordi grazie alla sua comunicazione sempre particolarmente curata. Pubblica comunicati stampa sempre fedeli a una carta grafica sofisticata e il telegiornale del suo canale nazionale Dracul 1 presenta una firma mediatica che non ha nulla da invidiare alle maggiori emittenti americane come CNN o ABC.


È principalmente con il "2021 Micronation Workshop" di Luke, una conferenza web, che Dracul è entrato nelle grandi leghe. All'epoca, la giovane micronazione era riuscita a riunire grandi nomi del micronazionalismo come il presidente Kevin Baugh di Molossia, i Granduchi Niels di Flandrensis e Travis di Westarctica o il principe Frei di Lorenzburg.


Il signor Stephen Luke è stato eletto nuovo presidente di Dracul il 9 novembre 2021. Una vittoria non sorprendente poiché era dietro alcune iniziative di successo che hanno portato la sua micronazione alla sua attuale ascesa. Microcosme.info ha voluto intervistare questo Capo di Stato all'inizio del suo mandato. Un nuovo leader che chiaramente non manca di ambizione e creatività per il suo Paese.



Cominciamo con questa domanda sempre un po' attesa ma sempre interessante, cosa ti ha portato al micronazionalismo?


"Il micronazionalismo mi è venuto in mente nel 2017 quando ero su YouTube e ho notato diversi video di vice news che trattavano l'argomento. Dopo aver visto i video ho capito che questa era una grande opportunità per creare una nuova comunità, sia di persona che online, con un tipo specifico di ammirazione (lo studio e la storia di Vlad Tepes) Al mio co-fondatore Dmitri Howie è piaciuta l'idea e abbiamo deciso insieme di scegliere Dracul".

" Hanno visto la nostra passione e la nostra professionalità e hanno detto "diamo una possibilità a questi ragazzi".

La regina Elisabetta II aveva orientato uno dei suoi discorsi di Natale sull'ispirazione. In effetti, essere ispirati può aiutarci a ispirare gli altri. Quando hai iniziato il tuo progetto micronazionale con Dracul, quali micronazionalisti o micronazioni ti hanno ispirato di più e perché?


Spesso attribuisco la mia ispirazione a individui come quelli di Sealand per aver dimostrato che le micronazioni possono effettivamente funzionare, ma probabilmente ancora di più a individui come Sua Altezza Reale Travis di Westarctica. Abbiamo anche iniziato molto bene con Sua Altezza Reale Nicolas de Flandrensis, poiché entrambi hanno contribuito notevolmente al nostro successo e ci hanno dato una possibilità. Hanno visto la nostra passione e la nostra professionalità e hanno detto "diamo una possibilità a questi ragazzi". Per questo, siamo certamente grati.


Dall'estero, tutti ti conoscevano molto meglio dell'ex presidente. Sembrava già che Dracul fosse il tuo bambino più di chiunque altro. C'è un motivo particolare che ti ha fatto non diventare il primo presidente?

Luke presenta la prima uniforme ufficiale dell'Air Patrol di Dracul nell'aprile 2020.

"Come primo fondatore di Dracul, non volevo tutta la gloria per me stesso. Volevo dare a qualcun altro l'opportunità di guidare qualcosa di magnifico come Dracul. Ecco perché ho lasciato che Howie diventasse il primo presidente ed era a bordo con il idea. Sfortunatamente, a causa della sua salute e dei problemi in corso nella sua vita, la sua presidenza non ha avuto il successo che speravamo. Non era niente di personale, ma gli ho detto che sarebbe stato meglio per lui essere in disparte fino a quando i suoi problemi non saranno stati risolti. sotto controllo. A volte non riesci proprio a far fronte a tutto. "


La tua micronazione è giovane ma si è subito distinto come un alto potenziale. Quali sono i tuoi obiettivi per Dracul negli anni a venire?


"Creare una criptovaluta per Dracul è sicuramente uno dei nostri più grandi obiettivi. Vorremmo anche far crescere la nostra cittadinanza e sviluppare una cittadinanza più interattiva. Vogliamo offrire a coloro che vengono a Dracul qualcosa in più da fare, un'attività significativa. Offrendo l'aiuto del nostro servizio comunitario alla comunità macro-nazionale è sicuramente un ottimo modo per iniziare il nuovo anno con questa utile visione della micronazione".


Quest'anno sono in programma molti summit e galà, hai intenzione di partecipare a qualcuno di loro? Dopo l'esperienza del tuo "Laboratorio sulla micronazione 2021", hai in programma di farne un altro o magari ospitare una conferenza?


"Penso che i microvertici siano decisamente importanti. Mi piacerebbe sicuramente partecipare in futuro, ma non so quando potrò partecipare con le cose della mia vita personale in questo momento. Ho intenzione di inviare una rappresentanza a uno di questi, per raccontare di più su di noi e rappresentarci fisicamente. Probabilmente non lo farei io stesso, ma incoraggerei gli altri a farlo, in particolare per chi non può percorrere lunghe distanze".




1 vue0 commentaire