top of page

Presto un film su Seborga?

Il progetto sta già attirando l'interesse dei produttori dell'industria cinematografica internazionale.


Il borgo di Seborga, la micronazione più famosa d'Italia alla ricerca della propria indipendenza.

L'idea è quella di realizzare un film tratto dalla trilogia di romanzi di James Vasey, scrittore inglese che da otto anni ha una seconda casa a Seborga. Approfittando della vicinanza del Festival di Cannes, ha recentemente invitato a Seborga una delegazione di produttori cinematografici per incontrare la principessa Mina e scoprire le bellezze del principato.


La principessa Nina Menegatto, che ha lavorato silenziosamente per promuovere e facilitare questo progetto, ha espresso il suo entusiasmo: "Questo progetto darebbe una straordinaria visibilità a Seborga e darebbe una splendida pubblicità al nostro paese e alle zone limitrofe. 'Cookingupacountrythemovie' è una storia affascinante che farà portare un sorriso di benvenuto in un mondo saturo di cattive notizie."


La delegazione di produttori cinematografici internazionali è stata accolta calorosamente dalla Principessa Nina a Seborga durante la loro visita. Hanno avuto l'opportunità di incontrare James Vasey, lo scrittore inglese, e hanno avuto l'opportunità di scoprire il fascino del principato. Questo incontro ha rafforzato i legami tra i partecipanti e ha permesso di considerare le promettenti prospettive del progetto.


SAS, Principessa Mina di Seborga

È interessante notare che questa non è la prima volta che una micronazione in Italia attira l'attenzione per un progetto cinematografico. Netflix, ad esempio, ha già prodotto nel 2020 un film intitolato "L'isola della rosa", mettendo in luce l'affascinante storia di un'altra micronazione italiana. Il progetto cinematografico di Seborga si inserisce dunque in questa linea di promozione delle micronazioni italiane attraverso il cinema.




29 vues0 commentaire

Comments


bottom of page